Cosa organizzare per il Capodanno 2021

Penso sia inutile mettersi ad elencare una lista di cose andate storte in questo 2020 e le restrizioni di Natale e Capodanno sono state solo la ciliegina sulla torta. L’ennesima, mi verrebbe da dire.

Ma questa è la situazione che ci ritroviamo in Italia, volenti o nolenti, per cui invece di piangere e lamentarci è opportuno trovare delle contromisure.

Anche se con estremo ritardo, abbiamo capito che vigerà la zona rossa, per cui possiamo escludere da subito qualsiasi tipo di evento dal vivo. Questo significa che hai 2 possibilità:

  1. Stare direttamente chiuso e attendere di tornare alla zona arancione/gialla a seconda di dove si trova il tuo locale;
  2. Oppure raggiungere i tuoi clienti nella prigione in cui lo Stato li avrà rinchiusi.

Se ci pensi bene, in pochi – se non nessuno – avrebbero scelto spontaneamente di isolarsi dal resto del mondo per non essere contagiati, o non ci sarebbe stata una ressa nei centri commerciali, nelle piazze e nei parchi ogni volta che le restrizioni sono state allentate un po’.

Questo significa che anche i tuoi clienti saranno a casa e che, con ogni probabilità, saranno disperati per il Capodanno di merda che li attende.

E se tu ritieni di essere un vero imprenditore, allora devi prendere a cuore la condizione dei tuoi clienti e fare il massimo per alleviare le loro pene. Tu per loro sei una valvola di sfogo, un modo per stare in compagnia di altri e socializzare, per cui la tua missione professionale deve essere quella di migliorare questo particolare aspetto della vita dei tuoi ospiti.

Pazienza se non potrai farlo in presenza per una notte – un’altra, concordo -, ma devi stare il più vicino possibile ai tuoi clienti, anche e soprattutto in un momento così particolare e difficile per loro. Per quanto adesso tu riesca a vedere solo i tuoi problemi, che mi rendo conto non essere banali dopo 8 mesi di soprusi e diritti calpestati, devi trovare la forza di metterti nei panni di quelle persone che ti hanno finanziato a forza di consumazioni e che, in un modo o nell’altro, ti hanno aiutato ad essere ancora in piedi.

Preoccupati di loro e vedrai che anche i tuoi problemi si risolveranno.

“Benissimo Generale Contreas, ma come faccio?”

Ottima domanda soldato! Te lo dico subito, anche se in realtà dovresti già conoscere la risposta.

Se i tuoi clienti non possono venire nel tuo locale, allora devi essere tu ad andare a casa loro, e questa cosa la puoi fare in due modi differenti, ovvero tramite il Delivery e l’Online.

Premetto che nessuna delle due cose preclude l’altra e ti spiego come organizzerei io l’evento di Capodanno 2021 per il mio locale.

Sappiamo che il coprifuoco sarà alle 22:00, il che significa che entro quell’ora dovrai aver consegnato tutto il tuo paccone a casa di ogni cliente.

MA dopo quell’orario, nulla ti impedisce di fare un evento Online, rigorosamente IN DIRETTA, con quegli stessi clienti che si avvicineranno alla mezzanotte bevendo e mangiando le cose che gli avrai mandato.

E’ chiaro che se ti limiti a inviare cibo e bevande sarà tosta reggere 2 ore senza che qualcuno si addormenti o abbandoni la diretta per mettere qualcosa di più interessante in TV.

Devi quindi creare un vero evento che coinvolga le persone, come potrebbe essere banalmente una tombola online, con dei premi da poter consumare nel tuo locale (appena sarà possibile) e magari un primo premio eclatante come un biglietto per volare in una capitale europea.

Potrebbe trattarsi di una partita a Monopoli o un torneo di Poker online in cui i tuoi clienti si registrano su una piattaforma specifica che tu potresti commentare.

Puoi mettere sù una gara di ballo o un Talent Show in cui ogni cliente (che lo vorrà) si potrà esibire condividendo la propria webcam, mentre gli altri potranno votare dal proprio divano di casa le esibizioni migliori…

Se sei a corto di idee o energie mentali per mettere sù un teatrino del genere – o più semplicemente hai l’entusiasmo di una scarpa slacciata – anche un banale countdown della mezzanotte in cui i tuoi clienti più fedeli possano vedersi e riconoscersi dallo schermo della videochat di gruppo sarebbe comunque meglio di niente!

In base al tuo tipo di locale e alla tua clientela puoi inventarti qualsiasi cosa che potrebbe interessare e piacere a LORO. Non pensare a cosa piacerebbe fare a te, ma focalizza il 100% della tua attenzione su cosa farebbe passare una serata “non così merdosa, se non addirittura piacevole” al tuo cliente medio (o magari solo ai tuoi clienti migliori).

La regola universale è che più è accattivante il montepremi e maggiore sarà il numero di persone invogliate a competere per conquistarlo.

E’ altrettanto chiaro che per partecipare le persone dovranno aprire il portafogli e acquistare il paccone di Natale che comprenderà una bottiglia di cocktail a domicilio, lo spumante, magari un bel panettone/pandoro, torrone e gli eventuali gadget necessari per poter interagire con l’evento online…

Pensa in grande, non ti accontentare e possibilmente crea una biglietto standard, con il pacco “normale” (ma comunque bello zeppo di cose), ed un biglietto premium che avrà più roba, in quantità maggiore o di livello più alto.

La notte di Capodanno è un evento speciale che le persone vogliono ricordare, oltre che condividerlo con gli altri, per cui se ti concentri su questo aspetto e fai leva sulle abitudini dei tuoi clienti, vedrai che la serata sarà un successo anche per te!

Sarebbe opportuno che per non buttare nel cesso grosse percentuali di incasso tu ti affidi direttamente ai tuoi corrieri, invece di appoggiarti a qualche app di delivery che difficilmente ti aiuterà a dare visibilità ad un evento di questo tipo, il che dovrebbe farti suonare nella testa un grosso campanello di allarme: un presupposto che non può assolutamente mancare affinché il tuo Capodanno funzioni, neanche a dirlo, è la LISTA CLIENTI.

Se non hai una lista clienti, far aderire le persone all’evento che organizzerai tramite Facebook o Instagram sarà molto più difficile rispetto al potergli scrivere direttamente una o più email, o a chiamare i tuoi clienti migliori uno ad uno per assicurarti che partecipino, non trovi?

Ma facciamo finta che ti sia appena arruolato nell’esercito di BAR WARS e che non abbia ancora avuto il tempo materiale di costruire la tua lista come ho spiegato nel video corso “L’ABC della Lista Clienti”

In questo caso è vitale che sfrutti l’evento di Capodanno per far iscrivere i clienti alla serata e alla tua lista clienti, magari sfruttando un modulo di contatto come quelli che ti forniscono i servizi CRM quali Active Campaign – ossia quello che ti consiglio spassionatamente di utilizzare per gestire la lista clienti del tuo locale, sia che per te si tratti del primo CRM, sia che finora ti sia appoggiato a qualche altro software meno potente ed efficace come Mailchimp, tanto per citarne uno.

Esempio di modulo di contatto creato con Active Campaign
Esempio di landing page con modulo di contatto creato con Active Campaign

Forse non sai di cosa sto parlando e in tal caso ti rinnovo l’invito a seguire il corso “L’ABC della Lista Clienti”, perché per quanto possa andare bene questo Capodanno 2021, senza lista clienti sei destinato a durare ancora poco. Realisticamente non abbastanza da vedere l’inizio del 2022 e voglio essere ottimista!

Ormai non puoi più permetterti di gestire un locale come si faceva una volta, aprendo la porta e sperando che le persone entrino spontaneamente dalla strada. Così come non devi illuderti che avere qualche follower su Facebook o Instagram significhi “fare Marketing”, perché per portare clienti in carne ed ossa a spendere i propri soldi nel tuo bar richiede uno sforzo ben diverso.

Ma d’altronde sei qui per imparare e mettere in pratica sul campo i nostri insegnamenti, giusto?!?

Sono convinto che tu abbia molto lavoro da fare soldato, per cui ti lascio alla tua missione e ti ordino di portarla a termine con successo!

Ci vediamo nel 2021,

Ilias Contreas

Generale di BAR WARS

PS. Se non ti sei ancora arruolato nell’esercito di BAR WARS, così da ricevere tutte le strategie di guerra riservate ai nostri valorosi soldati, allora fallo immediatamente cliccando qui!

Lascia un commento